Torta di bietole e Sciacchetrà - Liguria Wine Shop

Torta di bietole e Sciacchetrà

Abbinamento genius loci
CinqueTerre Sciacchetrà.

E’ un passito bianco dolce. Nasce da un mix antico di uvaggi; Vermentino, Bosco, Albarola. Per il suo splendido aroma ricorda la sensuale pasticceria araba.

Antefatto
Quando vai a Nizza e degusti una fetta di torta torta dolce di bietole che hai già mangiato nel piccolo borgo di Pitelli (è sulla collina che gode di una speciale vista sul golfo di Lerici e e su quello della Spezia), ti chiedi: ma quale relais esiste fra queste due torte così simili?
Nasce con una ricetta che si fa ancora nelle famiglie di rigida tradizione per la festa di San Bartolomeino, alla fine di agosto. Non sono in molti a ricordare questo particolare abbinamento di una verdura con lo zucchero, ma per chi si occupa di geneologia dei sapori, appare subito evidente la presenza di ingredienti che sono collegati con antiche tradizioni di invocazione alla dea madre per quanto riguarda la fertilità (uvetta e pinoli).

Torta di bietole alla pitellese
Ingredienti

  • 2,5 kg di bietole crude(non usare le coste bianche, ma soltanto le foglie, quindi eliminare i gambi), corrispondenti a circa sei etti  di prodotto lessato, strizzato e sminuzzato
  • 6 uova intere
  • 6 cucchiai di zucchero
  • scorza grattugiata di limone e arancia di giardino
  • un pizzico di sale
  • ½ bicchierino di rhum
  • ½ bicchierino di strega
  • o altro liquore a piacere
  • cannella in polvere
  • aroma di mandorle amare
  • aroma d’arancia amara
  • 1 etto di amaretti sbriciolati
  • ¼ di litro di latte
  • 150 g di ricotta di pecora
  • 75 g di cioccolato fondente sbriciolato
  • 100 g di cedro e arancia canditi
  • in parte inseriti nell’impasto e in parte cosparsi sopra
  • 50 g di uvetta bagnata nel rhum
  • 50 g di mandorle
  • 50 g nocciole
  • 50 g di noci tutte sbriciolate
  • 100 g di pinoli inseriti nell’impasto e in parte cosparsi sopra

 

Preparazione

Imburrare la teglia e passarvi il pangrattato. Mettere l’uvetta in ammollo, grattare la scorza del limone e dell’arancia. Sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere uno alla volta tutti gli altri ingredienti. Versare il composto nella teglia già pronta. Cospargere con i pinoli e i canditi rimasti e infornare a 200° per 1 ora circa. Provare la cottura con lo stuzzicadenti.

Eccellenza

Una torta dolce analoga, ma più semplice, è presente anche a Lucca. E’ una torta mediterranea, arabeggiante.

Az. Agr. Arrigoni (SP)
DOP Cinque Terre Sciacchetrà
54,90
Az. Agr. I Magnati (SP)
DOP Cinque Terre Sciacchetrà
53,90
Az. Agr. Buranco (SP)
DOP Cinque Terre Sciacchetrà
58,90
Az. Agr. Terra di Bargòn (SP)
DOP Cinque Terre Sciacchetrà
59,90
Az. Agr. Cantina 5 Terre (SP)
DOP Cinque Terre Sciacchetrà
46,90

Leave a comment

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo shop